Laguna Sud | Residenza Cinematografica: 6 autori e autrici selezionati per raccontare “le vite sull’acqua”

laguna-sud-2020

 

Si terrà a Chioggia (VE) dal 13 al 29 Agosto 2020, L’ACQUA SOTTO I PIEDI la residenza d’artista destinata a sei giovani autori e autrici di cinema del reale UNDER 35.
6 autori e autrici di cinema del reale
Tra le numerose candidature ricevute, sono stati selezionati 6 autori e autrici provenienti da tutta Italia, con percorsi e competenze diversificate, al fine di stimolare la produzione di 6 racconti di Chioggia e della laguna differenti ma complementari.

SAVERIO CAPPIELLO

Saverio Cappiello nasce a Bitonto (BA) il 06 dicembre 1992. Laureatosi in Lettere a Bari, si trasferisce a Milano per studiare cinema presso la Civica Scuola di Cinema, diplomandosi con una tesi in Antropologia Visuale e cinema documentario nel 2017. Sempre nello stesso anno realizza il suo primo film documentario Jointly Sleeping in Our Own Beds (63’) presentato alla 53a Mostra del Cinema di Pesaro. Tra il 2018 e 2019 realizza il cortometraggio Mia Sorella (15’) all’interno della residenza Finestre Buie. Con questo corto è nella cinquina dei David di Donatello 2020. Lo stesso anno completa e presenta all’Asolo Art Film Festival, un cortometraggio documentario dal titolo La vita mia. Sempre
nel 2019 firma la regia del film documentario Home Is Where I Am (42’).

MARTA MANCUSI

Regista, video-maker e motion graphic designer con interesse particolare per il cinema del reale e la comunicazione del sociale. Cresciuta a Padova, studia pittura presso l’Accademia di Belle Arti di Venezia e Illustrazione presso l’Accademia di Arte, Architettura e Design (UMPRUM) di Praga. Nel 2016 realizza, insieme ad Anna Trento, il documentario Carretera Cartonera, sull’esperienza delle Editoriales Cartoneras in America Latina, selezionato in vari festival e pubblicato, insieme ad altri reportage, nel sito web del settimanale Internazionale. Al momento vive e lavora a Madrid.

MARIA MATILDE FONDI

Maria Matilde Fondi nasce a Sarzana nel 1994, ma cresce nella città del marmo, Carrara. Il cinema l’ha attratta come una calamita già in tenera età, quando andava a curiosare tra le videocassette dei genitori. Decide di seguire la sua passione e di andare a Milano, presso l’università IULM, dove consegue la Laurea Triennale in Comunicazione, media e pubblicità e la Magistrale in Televisione, cinema e new media. Nel corso di questi anni ha partecipato ad alcuni progetti nel ruolo di autrice e filmmaker, nella costante ricerca di qualcosa o qualcuno in grado di catturare il suo sguardo.

LUCA CIRIELLO

Luca Ciriello (1988). Nel 2013 termina gli studi in Letteratura moderna (Specializzazione in Filologia moderna e Didattica dell’Italiano a stranieri). Nel 2015 lavora come educatore e reporter per una ONG in un villaggio della Tanzania. Nel 2016 completa il Master in Cinema presso la Scuola di Cinema di Napoli “Pigrecoemme”. Nel 2017 lavora come assistente operatore per TG1, TG3 e TGR e, grazie alla vittoria del bando “Cultura Crea” del MiBACT, fonda la società di video-produzione “Lunia Film Srls”, di cui è amministratore unico.
Nel 2018 studia cinema documentario presso l’Atelier di Cinema del Reale “FilmAp” a Ponticelli
(Napoli). Nel 2018 esce il suo primo cortometraggio “Racconti dal Palavesuvio” (vincitore menzione speciale al Lucania Film Festival e al Festival dell’Isola di Roma “Mamma Roma”).
Nel 2020 produce il suo primo lavoro con Lunia Film, il cortometraggio storico “Eroi Perduti”. Nel 2020 uscirà il suo primo film documentario, il lungometraggio “L’Armée Rouge” (prodotto da Parallelo 41, Lunia Film e FILMaP, Vincitore “Premio SIAE Per chi crea 2019”). Parla italiano, spagnolo, inglese, francese, portoghese e swahili.

JAN STOCKEL

Jan è un filmmaker e antropologo italo-tedesco che vive e lavora a Londra. Ha co-diretto diversi cortometraggi documentari e sta realizzando il suo primo lungometraggio, Be Of Good Behaviour. Lavora regolarmente nell’ambito di progetti internazionali di video-etnografia e alla produzione di video legati al mondo del teatro e del design. Avendo studiato antropologia visiva, negli anni ha sempre cercato di unire la pratica del filmmaker con quella dell’antropologo, focalizzando la sua ricerca sui diversi modi di rappresentare le vicende umane sullo schermo.

ELISA BACCOLO

Elisa Baccolo nasce a Treviglio (BG) nel 1991. Dopo la laurea in Filosofia, conclude gli studi in Neuroscienze Cognitive tra Rovereto (TN) e Londra. Durante il dottorato di ricerca frequenta il corso serale di documentario presso la Scuola Civica di Cinema Luchino Visconti, dove si diploma nel 2018 con un documentario sul tabù della morte nella società contemporanea (Senza Negazione, 16’). Abbandona la vita accademica per dedicarsi all’audiovisivo, realizzando il corto La cura e il veleno (2020, 03’) e una serie di videolettere per la corrispondenza filmica El correo de La selva, supervisionata dal regista Werner Herzog.

I tutor

Durante la residenza gli autori saranno affiancati dai tutor Davide Crudetti e Michele Aiello, con la direzione artistica di Andrea Segre e il contributo di formatori come il direttore artistico de le Giornate degli Autori Giorgio Gosetti, il direttore della fotografia Matteo Calore, l’autore e regista Stefano Collizzolli e la montatrice e autrice Sara Zavarise di ZaLab e da esperti locali della laguna.

La presentazione dei risultati finali
I corti finali saranno presentati il 28 agosto 2020 all’interno della VI edizione di “Laguna Sud – Il cinema fuori dal Palazzo” a Chioggia dal 27 al 30 agosto, un progetto di Giornate degli Autori, con la direzione artistica di Andrea Segre e Giorgio Gosetti, coordinato da ZaLab, in collaborazione con Fondazione Clodiense ONLUS, Pro Loco Chioggia-Sottomarina, Comune di Chioggia.

L’iniziativa, giunta quest’anno alla sua VI edizione, viene realizzata a Chioggia durante il mese di agosto, in posizione decentrata rispetto La Biennale d’Arte Cinematografica di Venezia, creando un ideale punto di contatto tra le isole della Laguna Veneta e riportando l’arte cinematografica ad essere patrimonio popolare. Laguna Sud si propone come una vivace combinazione tra proiezioni di film d’autore selezionati da Giornate degli Autori, laboratori di cinema del reale diretti da Andrea Segre, incontri letterari e spettacoli.

La sezione laboratoriale si è svolta in questi anni nella forma di una residenza artistica “pilota”: i partecipanti, provenienti da tutta Italia, hanno trascorso diversi giorni a Chioggia, affiancando i direttori artistici, i formatori e i tutor in un percorso di scrittura cinematografica volto alla produzione di brevi cortometraggi sulla città di Chioggia. Il successo dell’esperienza, finora svolta con una struttura che combina le caratteristiche del laboratorio con quelle della residenza, ha spinto ZaLab a voler far crescere questa esperienza trasformandola a tutti gli effetti in una residenza artistica strutturata.

Il corto vincitore
Una giuria composta da Sandro Frizziero – finalista del Premio Campiello; dal regista Claudio Cupellini e dall’attore Giuseppe Battiston, giudicherà il corto vincitore che sarà presentato durante la 17.edizione di Giornate degli Autori, la celebre rassegna autonoma all’interno della 77. Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica che si svolgerà al Lido di Venezia dal 2 al 12 settembre 2020.

L’ACQUA SOTTO I PIEDI – Residenza artistica a Laguna Sud è realizzata con il sostegno del MiBACT e di SIAE, nell’ambito del programma “Per Chi Crea” in collaborazione con: Giornate degli Autori, Fondazione Clodiense ONLUS, Pro Loco Chioggia-Sottomarina, Comune di Chioggia.

CondividiShare on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someoneShare on LinkedIn

Main Partner

Unipol Sai

Assicurazioni

Escursioni in Laguna

Nonno Renzo

Escursioni a Venezia

Raffaello navigazione

Chioggia TV

Portale web dedicato a Chioggia

Anuweb

Realizzazione siti web all'avanguardia.

Sottomarina.net

Vai al sito